Categories Menu

Pubblicato by il lug 19, 2018 in Articolo slideshow, News |

LE “ELETTE” DI marciaLONGA CHI SARà LA PROSSIMA SOREGHINA?

LE “ELETTE”  DI marciaLONGA  CHI SARà LA PROSSIMA SOREGHINA?

Soreghina rappresenterà Marcialonga sin dalla prossima Coop del 2 settembre

Candidate appassionate di sport, studiose ed impegnate nel volontariato

Raggiunto il numero massimo – Elezione a Predazzo lunedì 23 luglio alle ore 21

Le Valli di Fiemme e Fassa (TN) abbondano di dolci figure dedite allo sport, allo studio e al volontariato… Ma solo una di esse sarà la nuova Soreghina “figlia del sol”, colei che rappresenterà Marcialonga nei prossimi eventi: l’imminente podistica Coop del 2 settembre, la storica Marcialonga invernale a fine gennaio e la ciclistica Craft del prossimo giugno. Numerose le candidate (raggiunto il numero massimo di sei), tutte dotate di un curriculum che rispetta le caratteristiche richieste da Marcialonga: praticare sport, andare bene a scuola ed essere dedite ad attività di volontariato, come Michela Delvai, classe 1996 di Tesero, alla quale piace lavorare a contatto con le persone di diverse nazionalità, ha un debole per lo sci nordico, il teatro e il volontariato. Michela è una grande sportiva: “Appena ho un paio d’ore libere vado a Pampeago, al Cermis o a Bellamonte per farmi una bella sciata e per liberarmi dallo stress degli impegni quotidiani”, nonché una promoter della Val di Fiemme: “Credo sia un posto bellissimo dove vivere, e che offra tantissime opportunità a gruppi di persone con interessi variegati”. Pamela Croce è la più giovane fra le candidate, classe 1999 di Ziano di Fiemme, pratica atletica leggera con ottimi risultati, una vera e propria sportiva con la passione per la lettura, ha praticato sci di fondo, sci alpino, snowboard, pattinaggio artistico, danza classica, tennis, pallavolo, nuoto e windsurf, ragazza a cui piace “vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra”, ha svolto attività di volontariato alla Caritas di Trento ed anche lei potrebbe essere un profilo interessante.

Un’altra candidata, Carlotta Seber, classe 1997 di Castello di Fiemme, si definisce “una persona molto motivata, dal carattere energico ed estroverso, molto efficiente anche nel team working. Grazie alle mie esperienze di volontariato e lavorative, sia in Italia che in altri Paesi, ho guadagnato buone capacità comunicative e organizzative”, partecipando anche a corsi di lingua in diversi paesi stranieri. A Carlotta piace anche viaggiare, imparare nuove lingue, la pallamano, la musica e il dragon boat, e questa è una curiosità.

Gaia Melillo, classe 1995 di Predazzo, ha ottenuto la qualifica di allenatore di 1° livello di pattinaggio di figura e di maestro di base e abilitazioni all’insegnamento degli sport del ghiaccio, le piace leggere, suonare, cantare, i lavori manuali, le escursioni in montagna e la storia, locale e medioevale. Ha avuto esperienza anche come hostess alla Marcialonga Craft.

Diverse esperienze all’estero anche per Valentina Mongiardo, classe 1995 di Cavalese, appassionata di musica, ha gareggiato come pallavolista per sei anni nel “Fiemme e Fassa Volley”, occasionalmente scia ed è un’amante della montagna: “Ho da poco potuto apprezzare meglio la montagna partecipando al progetto “Translagorai: il Docufilm”, in cui ho potuto scoprire la fatica del cammino ma anche la soddisfazione che viene dal percorso e dagli sforzi stessi”. Lara Tonini, classe 1996 di Castello-Molina di Fiemme, è infine un’altra amante della montagna, d’estate con il trekking e d’inverno con lo sci alpino. Considera la musica come “ottimo modo per condividere passioni ed emozioni”, e lo sport come “momento di condivisione, crescita, sfogo ed allegria”, ha giocato per molti anni a pallamano a livello agonistico.

L’elezione della nuova Soreghina si terrà a Predazzo in Piazza SS. Filippo e Giacomo lunedì 23 luglio alle ore 21.