Categories Menu

Pubblicato by il mar 1, 2018 in Articolo slideshow, News |

MARCIALONGA TRICOLORE FONDISTI ITALIANI di corsa “ALLA TASTIERA”

MARCIALONGA TRICOLORE  FONDISTI ITALIANI  di corsa “ALLA TASTIERA”

Marcialonga di Fiemme e Fassa numero 46, il cinquantennale si avvicina e la leggendaria ski-marathon trentina apre le iscrizioni ai concorrenti italiani. Sulla pista Marcialonga è ancora possibile sciare e le temperature davvero rigide di questi giorni lo permetteranno anche nelle prossime “lune”, ma con Marcialonga, si sa, chiusa un’edizione si pensa già alla successiva ed è raccomandabile assicurarsi già ora un pettorale: “Abbiamo riservato una finestra speciale per l’iscrizione ai concorrenti italiani e, prima ancora, ai nostri affezionati Marcialonghisti di Fiemme e Fassa”, afferma il comitato organizzatore. Dopo aver concesso uno spazio importante ai propri valligiani, dunque, toccherà ai fondisti nostrani farsi avanti in vista della prossima edizione del 27 gennaio 2019, prima che l’orda scandinava ed internazionale di innamorati del fondo prenoti in pochissimo tempo tutti i 7.500 posti disponibili per far nuovamente parte della storia degli sci stretti.

A partire da domani 2 marzo e fino al 30 marzo incluso sarà possibile iscriversi alla tariffa speciale di 70 euro. Ci si potrà così registrare presso la sede Marcialonga di Predazzo (TN) in orario d’ufficio dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12 e dalle 14 alle 18, online con pagamento tramite carta di credito oppure bonifico bancario, o tramite modulo compilabile da inviare al numero di fax 0462.501120 o via mail a entry@marcialonga.it. Il consiglio è quello di non lasciarsi sfuggire quest’opportunità, vista l’elevata richiesta.

Marcialonga grazie a Craft e Coop è anche ciclismo e corsa, e domenica 27 maggio andrà in scena la competizione sui pedali lungo due magnifici percorsi, 80 km e 1894 metri di dislivello o 135 km e 3279 metri di dislivello, tra i passi dolomitici e i paesaggi da favola delle Valli di Fiemme e Fassa, mentre la corsa podistica settembrina non sarà da meno e il 2 settembre come la storica ski-marathon partirà da Moena ed arriverà a Cavalese seguendo l’andamento del torrente Avisio, presentandosi nel viale principale della bella cittadina trentina con le braccia al cielo.