Categories Menu

News

Fisi Trentino ha presentato gli eventi estivi Sono 12 le competizioni in calendario

Pubblicato by il 10:55 in Articolo slideshow, News | Commenti disabilitati

Fisi Trentino ha presentato gli eventi estivi Sono 12 le competizioni in calendario

Fra le 11 discipline inserite nella famiglia della Federazione Italiana Sport Invernali del Trentino ce ne sono 4 che si svolgono nelle stagioni estive e autunnali, vale a dire salto speciale, combinata nordica, skiroll e sci d’erba. Sport strategici nella preparazione degli sciatori in chiave invernale, ma che negli ultimi anni godono di un calendario proprio, con atleti che si sono specializzati e che danno lustro ai colori di Fisi del Trentino, basti pensare che nella stagione 2018 lo sci d’erba ha portato ben 38 medaglie tricolori, lo skiroll 10 e il salto e combinata nordica 11. Discipline che vedono coinvolti gli atleti trentini con le rispettive squadre, nonché gli azzurri facenti parte delle nazionali italiane, ma pure una dozzina di eventi in programma da domenica 14 luglio a domenica 20 ottobre e con varie validità: dalla Coppa del Mondo di skiroll all’Alpen Cup e alle gare Nazionali Giovani di salto speciale e combinata nordica, oltre alla tappa del circuito Talento Verde di sci d’erba. Manifestazioni che sono state presentate presso Palazzo Coni a Trento dal presidente di Fisi del Trentino Tiziano Mellarini assieme al suo consiglio direttivo.
«Un movimento – ha evidenziato il presidente del Comitato Trentino Mellarini – che spesso passa in sordina visto che l’acronimo F.I.S.I. è legato indissolubilmente all’elemento neve, ma che nei mesi caldi prevede un’importante attività agonistica, nonché un movimento importante che include complessivamente 12 eventi di 4 specialità diverse, organizzati da 7 diversi sci club, per un totale di 25 giornate gara. Discipline come il salto speciale e combinata nordica, skiroll e sci d’erba che hanno un ruolo strategico, come le altre che si svolgono in inverno, con l’obiettivo di far crescere i futuri campioni che nel 2026 difenderanno i colori dell’Italia alle Olimpiadi di Milano, Cortina, ma pure Trentino».
Le competizioni presentate hanno diverse validità, addirittura ben 4 di Coppa del Mondo, 2 internazionali, 3 di campionato italiano, un mondiale master e le rimanenti con validità nazionale, come ha precisato il referente dell’area nordica della Federsci provinciale Marco Zoller prima di passare la parola i referenti dei Comitati Organizzatori presenti in sala. A partire dall’Us Dolomitica di Predazzo con il presidente Roberto Brigadoi, il Gs Monte Giner di Ossana con Massimino Bezzi, l’Asd Charly Gaul Internazionale di Trento con Elda Verones, il Comitato Promozione Sci Val di Fiemme, il Team Futura di Lavis con Andrea Buttaboni, lo Sci club Ledrendse di Ledro con Carlo Giacometti e lo Sci club Levico con Sandro Libardi.
Entrando nel dettaglio il salto e combinata nordica in Trentino fa il suo esordio domenica 14 luglio con una competizione Nazionale Giovani di entrambe le discipline sul trampolino di Predazzo per le categorie under 16 maschile e femminile con l’esordio estivo del nuovo trampolino Hs66. Quindici giorni dopo toccherà invece al centro del salto di Pellizzano, in Val di Sole, mettere in scena, il 27 e 28 luglio, due giornate sempre con validità Nazionale Giovani. A settembre ancora spazio ai giovanissimi (domenica 15) con una Ng, anticipata dalla settimana dedicata ai Mondiali Master di salto. Sette giorni dopo verrà poi riproposta l’Alpen Cup internazionale e il 19 e 20 ottobre i campionati Assoluti e under 20 di salto e combinata nordica.
Per la disciplina dello sci d’erba doppio appuntamento nel fine settimana di sabato 27 e domenica 28 luglio con il circuito Talento Verde, organizzato con passione e competenza dallo Sci club Levico sulla pista di Malga Rivetta, a Lavarone.
Particolarmente corposo anche il calendario dello skiroll, passato sotto l’egida della Fisi tre anni fa e che vede il Trentino assoluto protagonista dal punto di vista organizzativo grazie al Minitour Rollerski Trentino che avrà il compito di chiudere la Coppa del Mondo 2019, prima con due gare sul Monte Bondone e Trento, successivamente con le due sfide a Ziano di Fiemme e sull’Alpe del Cermis. Città del Concilio e la sua alpe che avranno anche uno spazio con validità nazionale sabato 31 agosto con la Coppa Italia sprint e il 1° settembre con i campionati italiani in salita.
A chiudere il programma degli sci con le rotelle due graditi ritorni, Garniga Terme con i campionati italiani master e Coppa Italia senior il 13 ottobre e Passo d’Ampola con la Coppa Italia domenica 20 ottobre.

DALLA CINA ALLA VAL DI FIEMME CON FURORE APERTA LA STAGIONE DI COPPA DEL MONDO DI SKIROLL

Pubblicato by il 10:53 in Articolo slideshow, News | Commenti disabilitati

DALLA CINA ALLA VAL DI FIEMME CON FURORE  APERTA LA STAGIONE DI  COPPA DEL MONDO DI SKIROLL

Fiemme Rollerski Cup il 14 e 15 settembre in Trentino

La stagione è partita a Pechino, buone indicazioni da Matteo Tanel

Klaebo, vincitore del Tour de Ski in Val di Fiemme, re sprint anche sugli skiroll

A settembre due prove tra Ziano di Fiemme e l’Alpe Cermis

È finalmente giunto il momento di scendere in pista per gli skirollisti di Coppa del Mondo, un calendario avvincente che li condurrà fino in Val di Fiemme ad affrontare gli appuntamenti del 14 e 15 settembre. La ciliegina sulla torta è sempre della “culla dello sci nordico”, con il finale della stagione di Coppa del Mondo di skiroll in terra fiemmese, anticipazione di ciò che sarà l’epica conclusione del Tour de Ski a gennaio, con una nuova sfida sprint e la Final Climb versione “mass start”.

Il curioso scenario cinese di Pechino ha ospitato gli atleti, esibitisi lo scorso weekend nelle prime prove stagionali con una sprint maschile e femminile di 200 metri, una sprint di 1.5 km e una Mass Start TL di 20 km maschile e 15 km femminile. In quest’ultima prova il bravo Matteo Tanel è riuscito ad agguantare il quinto posto, mentre davanti all’altoatesino si sono posizionati il giapponese Hiroyuki Miyazawa, lo svedese Victor Gustafsson, il norvegese Ragnar Bragvin Andresen e il cinese Qiang Wang, vittorioso nella tappa di casa. 23° Michael Galassi e 30° Francesco Becchis, mentre al femminile la svedese Linn Soemskar non ha lasciato scampo alla norvegese Anikken Gjerde Alnaes e alla slovacca Alena Prochazkova, atleta che lo scorso anno proprio sull’Alpe Cermis fiemmese conquistò tappa e titolo di Coppa del Mondo. Lisa Bolzan, 28°, la migliore delle azzurre. Eventi condizionati da un forte caldo, ma Tanel non si è arreso, giungendo quinto anche nella prima gara sprint, vinta nientemeno che dalla stella Johannes Hoesflot Klaebo, vincitore dello scorso Tour de Ski in Val di Fiemme.

Ora gli skirollisti si concederanno una pausa prima di affrontare gli appuntamenti russi di Khanty Mansijsk a fine agosto con quattro tappe, e giungere in Trentino per la tappa di Trento e quindi il rush finale in Val di Fiemme, con una Mass Start TL 10 km femminile e 15 km maschile a Ziano di Fiemme, e una Pursuit TC 13 km femminile e 15 km maschile sull’Alpe Cermis. NEWSPOWER

LIVIGNO OUVERTURE VISMA SKI CLASSICS 2019/2020 GLI AMATORI ABBRACCIANO “LA SGAMBEDA”

Pubblicato by il 10:50 in Articolo slideshow, News | Commenti disabilitati

LIVIGNO OUVERTURE VISMA SKI CLASSICS 2019/2020 GLI AMATORI ABBRACCIANO  “LA SGAMBEDA”

Appuntamenti da non perdere dal 29 novembre al 1° dicembre

Livigno aprirà la stagione dello sci di fondo long distance

Venerdì 29 Pro Team Tempo di 15 km e domenica 1 Mass Start di 35 km

Sabato 30 novembre dedicato agli amatori della mitica “Sgambeda”

Al termine della passata edizione il presidente dell’APT Livigno, Luca Moretti, ci aveva dato un’anticipazione: “Tre giorni stupendi, risultato di un percorso svolto negli anni che sfocia in grande entusiasmo, organizzazione e lavoro. Volontà di avere Livigno come inizio stagione, e sarà così per tre anni assieme a Visma Ski Classics”.

E così il circuito di sci di fondo più prestigioso in materia di lunghe distanze festeggerà la propria decima annata aprendo la stagione a Livigno, schierando i Pro Team Tempo lungo i 15 km di venerdì 29 novembre, proseguendo con una Mass Start di 35 km che si disputerà domenica 1° dicembre sempre in terra livignasca. La prima battaglia sportiva sarà una sorta di presentazione di ciò che riserverà la stagione agonistica, con gli atleti elettrizzati dalla possibilità di testare i propri materiali in gara e sfoggiare le nuove divise. Il format rispecchierà quello dello scorso anno, con 5 km da percorrersi tre volte, circondati dal magnifico paesaggio di Livigno ad un’altitudine di 1800 metri sul livello del mare. A rendere la contesa livignasca ancora più succosa ci penserà il Livigno Prologue domenicale, con l’introduzione di premi in denaro per entrambi gli appuntamenti e salite scoppiettanti. Il circuito Visma Ski Classics presenta dodici eventi in totale tra Italia, Norvegia, Austria, Svizzera, Repubblica Ceca, Svezia e Finlandia per la “Season X”, con start ufficiale nel “Piccolo Tibet”, sempre in prima linea quando si tratta di ospitare i grandi campioni dello sci di fondo e non solo.

Fuoriclasse sì, ma anche amatori, ‘celebrati’ dalla “Sgambeda” di sabato 30 novembre, la quale festeggerà un trentennale ricco di storia e di sorprese. Lo sci di fondo è sempre ‘di casa’ a Livigno e un assaggio verrà dato già il 23 agosto con il Palio delle Contrade, gara di sci fondo e biathlon lungo le vie centrali del paese innevate grazie alla neve conservata con il metodo dello “snowfarming”. NEWSPOWER

FINALE DI COPPA DEL MONDO DI SKIROLL VAL DI FIEMME SEMPRE PIÙ PRESTIGIOSA

Pubblicato by il 16:16 in Articolo slideshow, News | Commenti disabilitati

FINALE DI COPPA DEL MONDO DI SKIROLL  VAL DI FIEMME SEMPRE PIÙ PRESTIGIOSA

Fiemme Rollerski Cup il 14 e 15 settembre in Trentino

Ziano di Fiemme e Cermis ancora una volta protagonisti

Inverno dedicato a Tour de Ski, Combinata Nordica e Salto Speciale

Il FIS Calendar Meeting di Dubrovnik ha incoronato la Val di Fiemme regina degli sport invernali, ma non solo… il mese settembrino sfodererà anche la Fiemme Rollerski Cup del 14 e 15 settembre, gustoso anticipo sugli attrezzi che al meglio preparano gli atleti in vista della stagione fredda.

La finale di Coppa del Mondo si terrà nuovamente in Val di Fiemme, con il centro delle operazioni gravitante tra Ziano di Fiemme e la salita del Cermis, due capisaldi dell’evento sugli skiroll. Sfide prestigiose nella “culla dello sci nordico”, che nella passata edizione vide vincitori l’ex olimpionico Evgenj Dementiev e Alena Prochazkova, mentre il titolo assoluto di Coppa del Mondo se lo aggiudicarono lo svedese Robin Norum – giunto secondo alle spalle del russo sul Cermis, e la stessa atleta slovacca.

La Fiemme Rollerski Cup scalderà l’atmosfera in vista di un altro epilogo, quello del Tour de Ski del primo weekend di gennaio, con la nuova Sprint in tecnica classica, la tradizionale gara Mass Start e la Final Climb, anch’essa e per la prima volta con partenza mass start. Nessuna tregua perché la settimana successiva toccherà alla Coppa del Mondo di Combinata Nordica e al Salto Speciale, ma l’orgoglio fiemmese non si ferma qui, con la recente notizia della nomina di Sandro Pertile – fiemmese doc – quale successore di Walter Hofer nella veste di FIS Race Director dello ski jumping.  NEWSPOWER

VAL CASIES E ANTERSELVA MIX EVENTI DI SUCCESSO OFFERTA IMPERDIBILE PER GRAN FONDO E BIATHLON

Pubblicato by il 16:15 in Articolo slideshow, News | Commenti disabilitati

VAL CASIES E ANTERSELVA MIX EVENTI DI SUCCESSO OFFERTA IMPERDIBILE PER GRAN FONDO E BIATHLON

Gran Fondo Val Casies il 15 e 16 febbraio 2020

Campionati del Mondo di Biathlon dal 12 al 23 febbraio ad Anterselva

Offerte speciali per abbinare i due prestigiosi eventi in Alto Adige

Prenotazioni effettuabili dal 10 giugno

Alto Adige regno imperiale delle grandi manifestazioni invernali, e nel 2020 – vista la contemporaneità della 37.a edizione della Gran Fondo Val Casies del 15 e 16 febbraio e dei Campionati del Mondo di Biathlon ad Anterselva – i due comitati di sci di fondo e biathlon hanno deciso di riservare una promozione unica a tutti gli appassionati, siano essi sportivi vogliosi di cimentarsi con le tecniche dello sci di fondo, o spettatori dei migliori atleti al mondo di biathlon.

Vista la vicinanza tra Anterselva e la Val Casies (le due location altoatesine distano una mezz’ora d’auto appena), il biglietto unico Gran Fondo Val Casies & Campionati del Mondo di Biathlon sarà acquistabile dai concorrenti della ski-marathon per le giornate di giovedì 13 febbraio, venerdì 14 febbraio o per entrambe le date, e permetterà di assistere alle contese direttamente dal ‘settore percorso’. I possessori di biglietto dei Campionati del Mondo di Biathlon, di scena dal 12 al 23 febbraio, potranno invece avere l’occasione unica di partecipare alla gara classic della Gran Fondo, in programma sabato 15 febbraio. Le prenotazioni sono effettuabili a partire dal 10 giugno e i fondisti avranno non solo la possibilità di gustarsi la competizione di 30 o 42 km in tecnica classica, ma anche quella di usufruire di tutti i servizi del caso quali il noleggio gratuito di sci e scarpe e il trasferimento con bus-navetta dalla stazione di Monguelfo ad Anterselva, con arrivo una mezz’ora circa prima dello start dei Campionati del Mondo di Biathlon.

Il comitato della Val Casies ha da poco aperto le iscrizioni per partecipare alla 37.a edizione che si disputerà, come di consueto, in tecnica classica il sabato e in tecnica libera la domenica, e le quote ‘singole’ sono così distribuite: 58 euro per la tecnica classica, 59 euro per la tecnica libera, 95 euro per gareggiare in entrambe, 47 euro per la prova Just for Fun, 76 euro per entrambe le gare fuori classifica e 50% di sconto ai giovani.

I due comitati consigliano inoltre – vista l’affluenza data dalla concomitanza di questi due grandi eventi – di prenotare tempestivamente l’eventuale struttura ricettiva dove alloggiare.  NEWSPOWER

MARCIALONGA CERCA la sua madrina 17 ANNI DI SOREGHINA… TRA VALORI, TRADIZIONI E TERRITORIO

Pubblicato by il 16:13 in Articolo slideshow, News | Commenti disabilitati

MARCIALONGA CERCA la sua madrina 17 ANNI DI SOREGHINA… TRA VALORI, TRADIZIONI E TERRITORIO

Marcialonga il 26 gennaio 2020 in Trentino

Chi succederà a Michela Delvai? Elezione il 30 luglio a Tesero

Marcialonga Coop di corsa il 1° settembre con ‘esordio’ della nuova Soreghina

Borsa di studio donata ai più meritevoli delle Valli di Fiemme e Fassa

Bella, brava, preparata. La Soreghina rappresenta le caratteristiche di Marcialonga, e la ski-marathon che si è aggiudicata il titolo di miglior gara del pianeta per la seconda annata consecutiva è alla ricerca della sua nuova madrina. Soreghina è colei che ha il non facile compito di rappresentare Marcialonga nel corso degli appuntamenti sportivi di sci di fondo, ciclismo (Craft) e corsa (Coop), l’ultimo della Combinata Punto3 Craft ancora da disputarsi, dove la nuova Soreghina farà il proprio ingresso in scena.

Quella della “Figlia del Sol” è una storia triste, ma grazie a Marcialonga la Soreghina rivive e trova l’affetto di tutti, con tanti appassionati che ogni anno si precipitano a salutarla. L’iniziativa è nata nel 2002 con Carlotta Nemela quale prima eletta, proseguita poi con Elisa Sardagna, Sara Tonini, Eleonora Detomas, Martina Bernard, Giovanna Zeni, Barbara Vanzo, Francesca Braito, Veronica Lorenz, Elisa Varesco, Elisa Zanon, Arianna Iori, Valentina Monsorno, Giulia Pastore, Gessica Defrancesco, Camilla Canclini, Eleonora Dellantonio, sino ad arrivare alla più recente, Michela Delvai, la quale ha svolto egregiamente il proprio compito ed ora consegnerà la ‘fascia’ ad un’altra brava ragazza delle Valli di Fiemme e Fassa, che sosterrà gli atleti e li incoronerà al traguardo, trasmettendo i valori delle belle vallate trentine: “Un anno di emozioni in un ambiente internazionale, a contatto con lo staff, i volontari, gli atleti e i tanti appassionati di Marcialonga. Non perdere l’occasione di vivere un’esperienza unica ed irripetibile, manda la tua candidatura”, è l’invito del Comitato. E per presentarla basterà inviare il curriculum a entry@marcialonga.it, avere tra i 18 e i 30 anni ed essere residente nelle Valli di Fiemme e Fassa, specificando il percorso di studio, nello sport e nel volontariato, prima di partecipare all’elezione che si terrà in Piazza Nuova a Tesero martedì 30 luglio, con la prescelta che indosserà l’abito caratteristico in occasione della prossima Marcialonga Coop del 1° settembre. ITAS metterà in palio un premio in denaro mentre la Magnifica Comunità di Fiemme donerà la fascia e un gioiello.

Marcialonga spinge sempre a dare il meglio di sé stessi, e così sarà anche con una borsa di studio del valore di 1.000 euro donata agli studenti meritevoli degli istituiti Rosa Bianca di Cavalese, Scuola Ladina di Fassa e CFP Enaip.  NEWSPOWER

37ᵃ GRAN FONDO VAL CASIES ISCRIZIONI APERTE DAL 1° GIUGNO

Pubblicato by il 16:12 in Articolo slideshow, News | Commenti disabilitati

37ᵃ GRAN FONDO VAL CASIES ISCRIZIONI APERTE DAL 1° GIUGNO

37.a Gran Fondo Val Casies il 15 e 16 febbraio 2020

A partire dal 1° giugno possibilità di iscriversi online

La passata edizione raccolse in Alto Adige 2.187 sportivi e 44 nazioni

“Combinata” GF Val Casies e Campionati del Mondo di Biathlon ad Anterselva

L’esperto comitato altoatesino della Gran Fondo Val Casies è pronto ancora una volta a stupire, aprendo le iscrizioni (1° giugno) per partecipare alla 37.a edizione del 15 e 16 febbraio 2020, da percorrersi come sempre in tecnica classica il sabato e in tecnica libera la domenica. Non è passato poi molto dall’edizione 2019, registrando la presenza di 2.187 sportivi provenienti da 44 nazioni, ma è già ora di pensare al domani, cosa che il presidente Walter Felderer e i volontari della Val Casies sanno fare molto bene, programmando con almeno una stagione d’anticipo ciò che sarà il futuro della manifestazione. Le iscrizioni apriranno il 1° giugno, in contemporanea a quelle per la Just for Fun – evento per concorrenti fuori classifica che s’iscriveranno per divertirsi e godersi una (o due) sane giornate di sport all’aria aperta – e per la Mini Val Casies, piaciuta molto per le numerose novità proposte. Il C.O. è da sempre attento anche alle esigenze dei giovani, per questo i partecipanti nati tra il 17 febbraio 2002 e il 16 febbraio 2004 potranno usufruire di un importante sconto del 50% sulle tariffe d’iscrizione.

30 o 42 km? Una domanda che non necessita di risposta, alla Gran Fondo Val Casies infatti non è previsto indicare con anticipo quale distanza si desidererà percorrere, potendo decidere all’ultimo – a seconda delle proprie condizioni atletiche – quanti chilometri si vorranno completare. I titolari di passaporto Euroloppet, infine, godranno della quota di partecipazione ridotta fino al giorno della gara, senza cambiamenti di tariffa nel tempo. Nel 2020 vi sarà inoltre la contemporaneità di due grandi eventi in Alto Adige, la Gran Fondo Val Casies appunto, e i Campionati del Mondo di Biathlon ad Anterselva. Ecco così che i due comitati hanno deciso di offrire agli ospiti di tutto il mondo biglietti cumulativi a prezzi da non perdere, con ingresso ai Campionati abbinato ad una partecipazione alla 37.a edizione della granfondo (prenotazioni a partire dal 10 giugno). Dal 1984 mai un’assenza o un ritardo per la ski-marathon altoatesina, e così sarà anche il 15 e 16 febbraio del prossimo anno, scoprendo chi saranno gli eredi dei titolati fondisti che abbracciarono la passata Gran Fondo Val Casies. In vista dell’apertura iscrizioni le quote saranno così suddivise: 58 euro per la tecnica classica, 59 euro per la tecnica libera, 95 euro per gareggiare in entrambe, 47 euro per la prova Just for Fun, 76 euro per entrambe le gare fuori classifica e 50% di sconto ai giovani. La caccia al pettorale è ufficialmente partita. NEWSPOWER

IL TOUR DE SKI SPRINTA E… FINAL CLIMB MASS START 12 GARE DI COPPA IN 11 GIORNI IN VAL DI FIEMME

Pubblicato by il 16:10 in Articolo slideshow, News | Commenti disabilitati

IL TOUR DE SKI SPRINTA E… FINAL CLIMB MASS START 12 GARE DI COPPA IN 11 GIORNI IN VAL DI FIEMME

Tre tappe per il Tour de Ski fiemmese: dal 3 al 5 gennaio 2020

Sabato 4 gennaio in Val di Fiemme si aggiungerà una Sprint TC che mancava

Domenica ultima tappa in formato Mass Start TL e non più Interval

Soddisfazione da parte del presidente di Fiemme Ski World Cup Bruno Felicetti

Il Tour de Ski si rivoluziona, rendendo il proprio finale ancor più scoppiettante e con la Val di Fiemme ancor più decisiva e protagonista. Lo stage trentino è infatti un punto fisso del calendario sin dagli albori, ma ora sfornerà una tappa aggiuntiva con una Sprint ad arricchire il pacchetto di eventi, e una… Mass Start a concluderli. Sì, avete letto bene, perché la temutissima Final Climb dell’Alpe Cermis non sarà più Interval Start, bensì Mass Start, quindi partenza in massa verso la gloria rendendo lo spettacolo – già di per sé il più seguito del calendario di Coppa del Mondo – ancor più ambito e seguito dalle televisioni di tutto il mondo. Ecco così che venerdì 3 gennaio 2020 in Val di Fiemme una Mass Start TC di 10 km per le donne e di 15 km per gli uomini aprirà i giochi, sabato verranno invece coinvolti per la prima volta gli sprinter in TC, e domenica 5 gennaio si chiuderà in bellezza con una sontuosa Mass Start in TL sulla pista Olimpia III. L’ufficialità del calendario verrà comunque data al prossimo meeting di Zurigo, dove la Val di Fiemme chiederà di anticipare la prova Sprint alla giornata di venerdì. Trapela soddisfazione dalle parole del presidente del comitato Fiemme Ski World Cup, Bruno Felicetti, il quale – sommando gli eventi di Coppa del Mondo di Combinata Nordica e Salto Speciale previsti nella settimana successiva – potrà festeggiare le 12 gare di Coppa del Mondo in 11 giorni, ancor di più in una sorta di mini-mondiale: “Poter aggiungere anche la Sprint alle due tappe del Tour de Ski è il coronamento di un sogno, poiché si va a completare una finalissima portando una competizione che mancava alla nostra ‘famiglia’, e il solo avere in Val di Fiemme la presenza dei migliori sprinter e del nostro Federico Pellegrino è un valore aggiunto per tutti gli italiani. Cercheremo di creare un programma il più possibile completo per dare più forza a questo finale, lavorando con la FIS per rendere emozionante la Mass Start. Certamente questo è un riconoscimento delle capacità della Val di Fiemme e di tenere alta l’attenzione sul Tour de Ski. Nel weekend successivo proseguiremo con Combinata Nordica e Salto Speciale, avendo così l’impegno e la soddisfazione delle 12 gare in 11 giorni. Abbiamo la responsabilità di fare bene, anche con tutti gli eventi di contorno”. NEWSPOWER

MARCIALONGA (ANCORA) SUL TETTO DEL MONDO VISMA SKI CLASSICS CELEBRA LA MARATHON TRENTINA

Pubblicato by il 17:24 in Articolo slideshow, News | Commenti disabilitati

MARCIALONGA (ANCORA)  SUL TETTO DEL MONDO  VISMA SKI CLASSICS CELEBRA  LA MARATHON TRENTINA

47.a Marcialonga da Moena a Cavalese il 26 gennaio 2020

Premiata a Levi in Finlandia la passata edizione della storica ski-marathon

Secondo trionfo consecutivo e il presidente Corradini si dice pronto a puntare al terzo

Marcialonga Craft di ciclismo il 2 giugno e Marcialonga Coop di corsa il 1° settembre

E alla fine tra i lapponi la spuntarono nuovamente i trentini… No, non si tratta di una barzelletta o di una filastrocca perché a Levi, in Finlandia, la trentina Marcialonga di Fiemme e Fassa – andata in scena lo scorso mese di gennaio con la 46.a edizione – è stata eletta per la seconda annata consecutiva miglior ski-marathon del prestigioso Visma Ski Classics, challenge che racchiude le più importanti competizioni long-distance di sci di fondo del pianeta: “Siamo più che soddisfatti, ma vogliamo vincere anche l’anno prossimo! Quello è il traguardo. Tutti ci devono credere, questo il concetto da sviluppare”, afferma l’ambizioso presidente del comitato organizzatore, Angelo Corradini, soffermandosi su di un particolare interessante: “Arrivare davanti ad alcuni ‘mostri sacri’ con le condizioni che abbiamo avuto non è stato facile”. Già, perché se il titolo di miglior prova del circuito 2018 venne ottenuto nel bel mezzo di una splendida giornata fra sole e neve abbondante ad abbracciare il paesaggio di Fiemme e Fassa, l’ottenimento del titolo 2019 in un’edizione non proprio fortunata dal punto di vista delle precipitazioni nevose – ricordando anche i danni lungo il tracciato causati dal maltempo abbattutosi sul Trentino – rende ancor più significativo il verdetto.

Atleti, media, addetti ai lavori, hanno così incoronato Marcialonga, valutando anche criteri prettamente non sportivi, quali l’accoglienza, l’organizzazione, la logistica e molto altro ancora: “Riceverlo in questo modo assume un contorno ancor più particolare – prosegue Corradini – è come se i finlandesi venissero in Italia e ricevessero un premio calcistico!”. Seconda a sorpresa la ceca Jizerskà, finita davanti anche a prove più quotate come ad esempio le leggendarie Vasaloppet e Birkebeinerrennet. Una menzione speciale del presidente Corradini va come sempre a chi rende possibile tutto ciò, le forze volontarie che nei mesi che precedono la leggendaria sfida, nel giorno di gara e nei successivi, s’impegnano a presidiare tutto lo scenario affinché sia immacolato ed accolga turisti e fondisti nel migliore del modi: “Da soli non facciamo niente, si lavora tutti assieme e sempre più serve che tutti – dal più piccolo al più grande – dal Comune, alla Provincia, ai proprietari dei terreni, agli albergatori sino a tutti i volontari, siano in sintonia”.

La prossima edizione della Marcialonga di Fiemme e Fassa sarà la 47.a e si svilupperà il 26 gennaio 2020, mentre nel frattempo il C.O. è impegnato nell’allestire la sfida ciclistica Marcialonga Craft del 2 giugno e la podistica Marcialonga Coop del 1° settembre. La miglior gara al mondo di sci di fondo lunghe distanze – terreno di conquista dei vichinghi scandinavi – è così ancora una volta Marcialonga, eccellenza del Made in Italy da esportare nel mondo come esempio da seguire.  NEWSPOWER

ON-LINE IL VIDEO DELLA PREMIAZIONE FINALE DELLA 15°EDIZIONE DEL MASTERTOUR!!

Pubblicato by il 18:01 in Articolo slideshow, News, Video | Commenti disabilitati

ON-LINE IL VIDEO DELLA PREMIAZIONE FINALE DELLA 15°EDIZIONE DEL MASTERTOUR!!

E’ finalmente on-line il video della premiazione finale della 15° edizione del Gran Fondo Mastertour 2018-2019!!

Buona visione a tutti e arrivederci a presto per tante news interessanti!!

Grazie a tutti gli atleti e agli organizzatori delle Granfondo!!