Situazione Neve & KM di piste
  • centri fondolocalita'cm nevepiste km disponibilidato aggiornato
    • Alochet -Passo S. Pellegrino Moena - TN80 cmCHIUSE0 km.10.04.2018
    • Passo Lavaze'Val di Fiemme - TN50 cmCHIUSE0 km17.04.2018
    • Passo CoeFolgaria - TN80 cmCHIUSE0 km10.04.2018
    • Malga MillegrobbeLavarone - Luserna - TN00 cmCHIUSE0 km10.04.2018
    • Alpe di SiusiAlpe di Siusi - BZ43 cmCHIUSE0 km17.04.2018
    • Viote -Monte BondoneTrento - TN45 cm.CHIUSE0 km.10.04.2018
    • Padola di ComelicoPadola di Comelico - BL00 cmCHIUSE0 km10.04.2018
    • Val FiscalinaSesto Pusteria - BZ00 cmCHIUSE0 km10.04.2018
    • Boscoreale PiandellagottiFrassinoro - MO50 cmCHIUSE0 km17.04.2018
    • Engadina\/MalojaSVIZZERA80 cmCHIUSE0 km17.04.2018
    • Piani di BobbioLecco - CO35 cmCHIUSE0 km17.04.2018
    • RialeVal Formazza - VB40 cmCHIUSE0 km17.04.2018
    • S. Maria MaggioreVal Vigezzo-Verbania - CO40 cmCHIUSE0 km17.04.2018
    • CogneValle D'Aosta - AO00 cmCHIUSE0 km10.04.2018
    • CampolongoRotzo-Asiago - VI60 cmCHIUSE 0 km17.04.2018
    • SappadaSappada - BL00 cmCHIUSE0 km10.04.2018
    • Alta LessiniaS. Giorgio - VR00 cmCHIUSE0 km10.04.2018
    • Roncjade ColaltoPiancavallo - PN00 cmCHIUSE0 km10.04.2018
    • Passo CeredaPrimiero - TN70 cmCHIUSE0 km10.04.2018
    • Val GaresFalcade - BL60 cmCHIUSE0 km17.04.2018
    • Val CasiesVal Casies - BZ60 cmCHIUSE0 km.10.04.2018
    • Val RidannaVal Ridanna - BZ00 cm.CHIUSE.0 km.10.04.2018
    • Val di VizzeVal di Vizze - BZ 00 cmCHIUSE.0 km27.03.2018
    • VermiglioVermiglio \/ Val di Sole - TN 60 cmCHIUSE0 km10.04.2018
    • Dobbiaco Centro del FondoDobbiaco - BZ60 cmCHIUSE0 km17.04.2018
    • Livigno Livigno - SO60 cm CHIUSE0 km17.04.2018
    • Passo del TonaleVermiglio -TN60 cm.CHIUSE0 km.10.04.2018
    • SchilparioSchilpario - BG00 cm.CHIUSE0 Km.27.03.2018
    • BrussonValle d'Aosta50 cm.CHIUSE00 km10.04.2018
    • S. Caterina ValfurvaBormio -SO30 cm.CHIUSE0 km.10.042018
    • MonterosaGressonej55 cm.CHIUSE0 km.10.04.2018
    • Campo Carlo MagnoM. di Campiglio -TN55 cm.CHIUSE0 km17.04.2018
    • Val MaronEnego - VI45 cm.CHIUSE0 km.10.04.2018
    • FalcadeFalcade - BL00 cmCHIUSE0 km.27.03.2018
    • BraiesVal Pusteria - BZ00 cm.CHIUSE0 km10.04.2018
    • ObertilliachAustria50 cmCHIUSE 0 km17.04.2018
    • Fiames - Cima BancheCortina - BL40 cmCHIUSE0 km10.04.2018
    • Prato PiazzaVal Pusteria - BZ 00 cm.CHIUSE0 km10.04.2018
    • Andalo LagoAndalo - TN00 cmCHIUSE0 km27.03.2018
    • AsiagoAsiago - VI00 cmCHIUSE0 km27.03.2018
    • Lago Tesero (TN)00 cm.CHIUSE0 km.27.03.2018
    Categories Menu

    Pubblicato by il giu 27, 2018 in Articolo slideshow, News |

    Tiziano Mellarini è il nuovo presidente FISI Presso la Casa dello Sport eletto anche il Consiglio

    Tiziano Mellarini è il nuovo presidente FISI Presso la Casa dello Sport eletto anche il Consiglio

    Tiziano Mellarini, 63 anni di Ala, con un’importante esperienza politica, è il nuovo presidente del Comitato Trentino della Federazione Italiana Sport Invernali per il quadriennio 2018-2022. Una realtà che vanta quasi 10 mila tesserati e 104 sci club affiliati, e soprattutto 85 anni di storia. Mellarini succede ad Angelo Dalpez, che ha guidato la Federsci provinciale per 14 anni, e dallo scorso aprile eletto vicepresidente vicario della Fisi nazionale.
    Tiziano Mellarini è stato proclamato dal presidente dell’assemblea elettiva, il consigliere federale – l’olimpionica – Gabriella Paruzzi, ottenendo 9144 voti, pari all’87,93% dei voti. Era unico candidato alla presidenza nel consesso svoltosi presso la Casa dello Sport SanbaPolis di Trento.
    «Mi metto a disposizione di questa Federazione – ha evidenziato Mellarini nel suo intervento – perché rappresenta un fiore all’occhiello nel mondo sportivo trentino, ma pure nazionale. Da ottobre concluderò la mia esperienza politica e per questo motivo ho pensato di portare le  conoscenze che ho maturato su più fronti in favore del mondo delle discipline della neve. Eredito un testimone pesante perché il mio predecessore Dalpez nella sua reggenza si è contraddistinto per professionalità, competenza, risorse ed entusiasmo. Io cercherò di portare un ulteriore sprint a questo movimento».
    Il mio programma? «Voglio anzitutto puntare sulla condivisione, sul fare squadra con il Consiglio di presidenza neo eletto, con i responsabili di settore e con gli oltre 100 sci club che operano sul territorio. Fra gli aspetti che mi stanno più a cuore e che vorrei sviluppare c’è sicuramente il rapporto con il mondo scolastico per cercare di dare il giusto peso ai valori dell’agonismo. C’è poi lo Ski College Val di Fassa, per il quale è necessario spingere sull’acceleratore affinché diventi il gioiellino della Fisi del Trentino, condividendo progetti e crescita. Intendo inoltre implementare il rapporto con l’Università soprattutto per quanto riguardo l’innovazione e la tecnologia. Ed ancora cercare in questo settore di utilizzare i vantaggi della Legge 4 sullo sport per quanto riguarda progetti di ricerca e innovazione. Per il capitolo legato al mondo economico è mia intenzione aprire un tavolo di discussione con gli impiantisti, soprattutto nelle realtà dove c’è una presenza dell’Ente pubblico. Mi impegnerò per incrementare il reperimento di nuove risorse con sponsor privati, siglare convenzioni con strutture sanitarie per agevolare, qualora si presentasse la necessità, visite specialistiche e non solo. Infine cercherò di mantenere ed incrementare il dialogo con i Comitati Fisi periferici, con la Fisi nazionale, con l’Associazione e il Collegio Maestri di sci».
    Alll’Assemblea elettiva del Comitato Trentino erano presenti 74 società sulle 100 con diritto di voto, delle quali 33 per delega. Quindi 27 accreditati per la votazione atleti, 10 per i tecnici. Un totale di 10.399 voti, pari al 68,19%.
    Si è votato anche per la nomina del Consiglio Regionale, che dal nuovo statuto è composto da 10 dirigenti. Oltre a Mellarini come presidente sono stati eletti consiglieri laici Marco Zoller, Marco Peterlini, Rino Pedergnana, Ruggero Carbonari, Dean Slaifer Ziller, Stefano Stelzer e Gianpiero Vinante. Come consiglieri atleti fanno parte del nuovo consiglio Paola Toniolli e Giorgio Deluca, come consigliere tecnico Paolo Seppi. Per quanto riguarda il Collegio dei Revisori dei conti eletto presidente Paolo Zanfei, quindi i due membri sono Saveria Moncher e Antonio Borghetti.

    I RISULTATI DELLE URNE

    Presidente: Tiziano Mellarini 9144 voti (87,93%).

    Consiglieri laici eletti: Marco Zoller voti 6.825 (14,12%), Marco Peterlini voti 6.482 (13,41%), Rino Pedergnana 5.425 (11,23%), Ruggero Carbonari 4312 (8,92%), Dean Slaifer Ziller 4095 (8,47%), Stefano Stelzer 3.864 (8%), Gianpiero Vinante 3.822 (7,91%).
    Non eletti: Roberto Brigadoi 3.682 (7,62%), Michele Ballardini 2723 (5,63%), Alberto Nones 2.695 (5,58%), Giulio Biasizzo 2.653 (5,49%), Alessandro Rondina 1.652 (3,42%).

    Consiglieri atleti eletti: Paola Toniolli voti 696 (36,17%), Giorgio Deluca 628 (32,64%).
    Non eletta: Carla Podetti 530 (27,55%).

    Consiglieri tecnici: Paolo Seppi 212 (91,77%).

    Presidente Collegio dei Revisori dei Conti: Paolo Zanfei voti 8.794 (84,57%)

    Collegio Revisori dei Conti: Saveria Moncher voti 7.189 (45,72%), Antonio Borghetti 5.884 (37,42%).
    Supplente: Remo Tadei 1098 (6,98%).